Archivi categoria: Senza categoria

Padre

“A chi prego? Al Dio Onnipotente? Troppo lontano. Ah, questo io non lo sento. Gesù neppure lo sentiva. A chi prego? Al Dio cosmico? Un po’ abituale, in questi giorni, no?… pregare il Dio cosmico, no? Questa modalità politeista che arriva con questa cultura light … Tu devi pregare il Padre! E’ una parola forte, ‘Padre’. Tu devi pregare quello che ti ha generato, che ti ha dato la vita, a te. Non a tutti: a tutti è troppo anonimo. A te. A me. E anche quello che ti accompagna nel tuo cammino: conosce tutta la tua vita. Tutto: quello che è buono e quello che non è tanto buono. Conosce tutto. Se non incominciamo la preghiera con questa parola, non detta dalle labbra, ma detta dal cuore, non possiamo pregare in cristiano”.

(Papa Francesco nella Messa alla Casa Santa Marta, 20 giugno 2013)

Annunci

Papa Francesco

Ripercorriamo insieme quei momenti emozionanti dell’elezione del nostro nuovo papa, Francesco. Cardinale di Buenos Aires, primo papa Argentino, primo papa Gesuita e primo papa ad adottare il nome Francesco. Eletto il giorno 13, proprio lo stesso giorno in cui la Madonna appariva a Fatima, che sia un segno di predilezione, una carezza, della nostra Madre Celeste? Francesco sembra molto devono alla madonna, tanto che il suo primo impegno del nuovo Pontificato lo ha riservato a lei.

Uomo molto semplice e umile, a solo due giorni dall’elezione si susseguono aneddoti sulla sua vita e le sue abitudini: da cardinale ha sempre viaggiando con mezzi pubblici, ha rifiutato di vivere nel lussuoso appartamento a lui riservato optando invece per un’abitazione molto povera e umile. Chi lo conosce racconta che i suoi pasti erano molto semplici e che lui stesso si occupava delle faccende domestiche. Già dalla sua prima apparizione in veste di papa non ha voluto indossare la mozzetta rossa bordata di pelliccia né la croce in oro, preferendo la sua croce in ferro (raccontano che vi fu un braccio di ferro tra lui e il Maestro delle celebrazioni liturgiche e che il nuovo papa, alle sue insistenze, abbia rispposto con un “questa la metta lei”). Rifiuta di usare la macchina papale, preferendo una normalissima automobile; paga il conto alla Casa del Clero, dicendo che “devo dare il buon esempio”. Papa umile, che sin da subito è entrato nei nostri cuori. Una preghiera per lui, che Dio lo custodisca e la Madonna lo pretegga sempre, che sia una guida solida per tutto il popolo di Dio in questi tempi duri.

La fumata bianca

L’annuncio del Cardinal Turan

Il discorso del papa


Messaggio del 25 novembre 2012

“Cari figli! In questo tempo di grazia vi invito tutti a rinnovare la preghiera. Apritevi alla Santa confessione perchè ognuno di voi accetti col cuore la mia chiamata. Io sono con voi e vi proteggo dall’ abisso del peccato e voi dovete aprirvi alla via della conversione e della santità perchè il vostro cuore arda d’amore per Dio. DateGli il tempo e Lui si donerà a voi, e così nella volontà di Dio scoprirete l’amore e la gioia della vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”


Le prove

 

“Tuttavia, Signore, tu sei nostro padre; noi siamo l’argilla e tu colui che ci formi; noi siamo tutti opera delle tue mani”
( Isaia 64,8 )


Messaggi Medjugorje

MESSAGGIO DEL 25 GIUGNO
GIORNO DEL 30° ANNIVERSARIO DELLE APPARIZIONI
“Cari figli, ringraziate con me l’Altissimo per la mia presenza con voi. Gioioso è il mio cuore guardando l’amore e la gioia che avete nel vivere i miei messaggi. In molti avete risposto ma aspetto e cerco tutti i cuori addormentati affinché si sveglino dal sonno dell’incredulità. Avvicinatevi ancora di più, figlioli, al mio Cuore Immacolato perché possa guidarvi tutti verso l’eternità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”
MESSAGGIO DEL 24 GIUGNO A IVAN
“Cari figli, anche oggi mi rallegro con voi, anche oggi nella gioia vi invito: accogliete i miei messaggi e vivete i miei messaggi. Che i miei messaggi diventino vita! Incastonateli nelle vostre vite, che questo sia il nutrimento nel vostro cammino di vita. Sappiate, cari figli, che sono con voi quando attraversate i momenti più difficili, che vi incoraggio e consolo, che intercedo presso mio Figlio per tutti voi. Perciò, cari figli, perseverate nella preghiera e non temete! Seguitemi senza paura. Grazie, cari figli, anche oggi per avermi nuovamente accolto e aver accolto i miei messaggi e perché vivrete i miei messaggi”

La perla preziosa



“Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto in un campo; un uomo lo trova e lo nasconde di nuovo, poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.  Il regno dei cieli è simile a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra”

 Ho camminato e girato nel mondo
per ogni dove e non sono contento
ho avuto e comprato le cose più belle
ma stanno invecchiando insieme alla pelle
sentivo nel cuore il dolore del mare
batteva gli scogli ma non c’era amore
romantico il vento faceva sognare
ma il sogno svaniva e restavo a pensare.

Giro, giro e girerò
finchè un giorno troverò
qualcosa che mi darà pace
e questo cuore sazierò
dietro i monti e dietro il mare
quanto c’è da camminare
“cuore mio che devo fare
per poterti accontentare”

Ho camminato restando seduto
ho inseguito la vita ma sono invecchiato
lavoro, lavoro di notte e di giorno
e a volte mi chiedo perchè non mi fermo
ho comprato l’amore, cantato poesie
ho dato a una donna le mie gelosie
ho speso la vita a comprare carezze
avrei fatto meglio a cercare certezze

Ma girando troverò
stoffe d’oro e fiori blù
finchè un giorno comprerò
qualcosa che non muore più
dietro i monti dietro il mare
quanto c’è da camminare
il mio cuore è sempre inquieto
lui non si accontenta mai.

Ho visto un uomo e mi sono fermato
aveva una perla e mi sono perduto
splendeva e brillava di luce diversa
persino il mio cuore ci ha perso la testa
ho preso di corsa la strada di casa
ho fatto un fagotto dell’oro e i gioielli
e per averla ho venduto ogni cosa
persino la casa e i vigneti più belli

Voglio, voglio quella perla
solo io so quanto vale
se anche voi l’aveste vista
capireste non c’è uguale
prendereste a calci il mondo
tutte le sue vanità
è la perla della vita
e mi da la libertà.

Voglio, voglio quella perla
(costa troppo lascia stare)
voglio voglio quella perla
(chiede in cambio la tua vita)
chiede in cambio la mia vita
ma mi da l’eternità
voglio, voglio quella perla
(è la perla della vita)
è la perla della vita
e mi da la libertà


Messaggio 2 giugno 2011

«Cari figli, mentre vi invito alla preghiera per coloro che non hanno conosciuto l’amore di Dio, se guardaste nei vostri cuori capireste che parlo di molti di voi. Con cuore aperto domandatevi sinceramente se desiderate il Dio Vivente o volete metterlo da parte e vivere secondo il vostro volere. Guardatevi intorno, figli miei, e osservate dove va il mondo che pensa di fare tutto senza il Padre e che vaga nella tenebra della prova. Io vi offro la luce della Verità e lo Spirito Santo. Sono con voi secondo il piano di Dio per aiutarvi affinché nei vostri cuori vinca mio Figlio, la Sua Croce e Risurrezione. Come Madre desidero e prego per la vostra unione con mio Figlio e con la sua opera. Io sono qui, decidetevi! Vi ringrazio!».

Gesù


 

“Se dunque siete risorti con Cristo, cercate le cose di lassù, dove si trova Cristo assiso alla destra di Dio; pensate alle cose di lassù, non a quelle della terra. Voi infatti siete morti e la vostra vita è ormai nascosta con Cristo in Dio! Quando si manifesterà Cristo, la vostra vita, allora anche voi sarete manifestati con lui nella gloria. “

(Lettera di san Paolo apostolo ai Colossesi 3,1-4)

 

 


Pentecoste

LETTERA DI PADRE LIVIO

Cari amici,

Disponiamoci interiormente, nel silenzio e nella preghiera, a vivere l’evento della Pentecoste. Ciò che è accaduto nel cenacolo, dove gli apostoli erano riuniti in preghiera con Maria, avviene anche oggi nella Chiesa e nel cuore di ognuno di noi.

Chiediamo al Padre e al Figlio di inondarci, attraverso il Cuore di Maria, del loro eterno Amore. Il fuoco dello Spiirto distrugga il male che è in noi, fin dalle sue radici e faccia risplendere in noi la bellezza della grazia battesimale.

Chiediamo in modo particolare la luce della fede, perchè non si spenga mai e la grazia del discernimento per camminare senza perderci fra le tenebre di questo mondo.

Chiediamo la forza per resistere alle seduzioni, alle persecuzioni e agli scoraggiamenti, perchè possiamo essere testimoni coraggiosi fra le insidie e le intimidazioni del nostro tempo.

Chiediamo i doni della pace e della gioia, con i quali pregustare un anticipo di paradiso nel pericoloso pellegrinaggio terreno.

"Vieni Spirito Santo. Vieni per Maria" Amen

Vostro Padre Livio

PS.

– Le prime 26 catechesi giovanili di quest’anno sono state filmate e raccolte in cofanetti con ognuno due DVD. Puoi ordinarle.Vedi catalogo in http://www.radiomaria.it

– Puoi aiutare le attività missionarie di Radio Maria, in particolare in Africa, con tuo 5 per mille, apponendo la tua firma sulla denuncia dei redditi e il il nostro codice fiscale: 97152910580

– Puoi iscriverti alla pagina ufficiale di Radio Maria in Facebook. www.facebook.com/radiomaria

 

Dal sito: www.radiomaria.it


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: