La preghiera lo ha salvato

LA PREGHIERA, IL DIGIUNO E LA FEDE HANNO SALVATO IL NOSTRO BAMBINO

Ecco una bellissima testimonianza che dimostra il grande potere della preghiera e del digiuno. Come disse la Madonna a Medjugorje "cari figli, con la preghiera e il digiuno potete ottenere ogni cosa"… questa storia ne è la prova:

 

Maggio 2008

L’anno scorso per risanare il mio matrimonio ed il mio modo di vivere e dare un taglio netto ad un tipo di vita molto libertina che facevo decisi insieme a mia moglie di avere un secondo bimbo a distanza di sette anni dal primo.

Mia moglie divenne presto incinta. Che grande gioia!! Ma presto vi fu un enorme dolore: verso la fine di aprile una strutturale non presagiva nulla di buono, anzi, il piccolo nel grembo di mia moglie aveva un grave problema al polmone destro che avrebbe potuto compromettergli la vita e che gli avrebbe dovuto far affrontare con molta probabilità un intervento dove gli si toglievano 3/4 di polmone subito dopo la nascita.

Grande tristezza, tante lacrime… “che fare?” Ci chiedevamo. Io sentivo di essere in grande torto con Dio e per prima cosa decisi di riavvicinarmi a Lui per chiedergli aiuto. Il primo passo da fare era la confessione. Sia io che mia moglie ci confessammo.

Iniziammo a pregare tanto, anche tre rosari al giorno e non ci sembrava mai abbastanza, più pregavamo più volevamo farlo…

Eravamo tristi ma non disperati, mai disperati, sentivamo che la Madonna era con noi, ne eravamo certi. La preghiera era il nostro sostegno.

Una sera, io e mia moglie eravamo nel letto a recitare il Rosario, e sul comodino c’era una ecografia di mio figlio, una di quelle tridimensionali… ad un certo punto, guardando quella foto, mi accorsi che sulla fronte del bimbo riprodotto in ecografia si vedeva chiaramente come incisa a fuoco (quasi in rilievo) una M…premetto che in quegli stessi giorni ero a "caccia" della medaglia miracolosa di Maria, che sul dorso porta la M di maria con una piccola croce sotto, medaglia che poi trovai "per caso" (Maria) per strada poggiata su un muretto… La M sull’ecografia era la stessa!!!!!!!!

Messaggio della Madonna? Per noi si! “Sono qui con voi” quello noi capimmo. La preghiera divenne ancora più intensa. La recita del Rosario e della Coroncina della Divina Misericordia accompagnava i nostri giorni, e insieme offrivamo digiuni al Signore.

Seguirono altri episodi: una volta in chiesa ebbi una specie di visione…i miei suoceri che entravano in chiesa sorridenti e abbracciati, ma quando mi girai vidi che in chiesa ero solo io. Un’altra volta mi senti come "rapito" mentre osservavo il corpo di  Cristo esposto, io ero in Chiesa ma non c’ero. E ancora, una volta in chiesa mi sentii come strattonare, ma nella panca dove ero seduto c’ero solo io con i miei tristi pensieri…

Mia moglie fu ricoverata più volte, la gravidanza si complicava sempre più, oltre al problema al bimbo comparivano niomi e la pressione era un po’ alta.

MAI DISPERATI MARIA ERA CON NOI E LO SAPEVAMO!

Dio ascolta ogni preghiera, la preghiera è la nostra arma.

Il 30 luglio 2007 nasce Christian, oggi ha 9 mesi (Christian in onore a Cristo), alla nascita respirava benissimo e non è stato operato, presenta solo una malformazione congenita al polmone (da tac) ma che funziona perfettamente. L’abbiamo battezzato e sta benissimo!!! La prima parola che ha detto è stata “Grazie Gesù”, farfugliata e ripetuta dopo che lo diceva la mamma.

Dopo la nascita di mio figlio, abbiamo conosciuto un gruppo di genitori anch’essi con i figli in terapia intensiva. È nata subito una grande amicizia, eravamo come fratelli. Abbiamo iniziato a pregare insieme per tutti i nostri bambini… pregavamo sulle scale dell’ospedale, in corsia, nella cappella… Ed il Signore, grazie all’intercessione di Maria, ha salvato TUTTI i nostri bimbi!!

Io da allora sono cambiato molto, sono sempre un gran peccatore ma ho recepito il messaggio che Dio ha voluto darmi, e Gli sono molto grato, ha cambiato la mia vita in meglio.

Spero che la Madonna mi illumini il cammino affinché la mia vita, quella di mia moglie e dei miei due figli sia sempre al servizio di Gesù e di Dio.

Racconto questa storia  per lodare Maria ed il Signore, per rendere noto a tutti di quanto grande sia la Divina Misericordia e di quanto potente sia il Rosario e la preghiera tutta, una vera e propria arma contro il male e il peccato donataci da Dio per le mani di Maria. Spero che questa esperienza Mariana possa essere d’aiuto alle persone che soffrono e che nella preghiera troveranno un porto sicuro.

Diego

 

   

Giugno 2007, Policlinico Federico II di Napoli, ecografia del piccolo Christian in cui si può vedere la M sulla fronte. 

“Questa ecografia non aveva nulla a che vedere con il problema di mio figlio al polmone:la fece il professore spinto da un atto di grande umanità per far si che l’altro mio figlio potesse vedere com’ era il fratellino e per strapparci un sorriso in momenti tanto difficili.

Maria ci mandava (e manda a tutti noi) in continuazione le persone giuste nei momenti difficili!

La "foto" purtroppo è molto sgualcita perchè toccata da tante persone e spesso stretta da me al petto in quei giorni duri…”


One response to “La preghiera lo ha salvato

  • Vale

    E bellissima questa storia anche io sono incinta e mi affido alla preghiera e spero che la Madonna mi aiuti xk ne ho bisogno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: